Valutazione dei rischi da agenti fisici con misure strumentali

SIVERT Srl in qualità di organismo tecnico altamente qualificato ha come principale attitudine l’impiego professionale di strumenti di misura per valutare le condizioni di sicurezza e salute dei lavoratori, come peraltro avviene in occasione delle verifiche degli impianti elettrici ai sensi del Dpr 462/2001.

Ma l’impegno in questo senso non si esaurisce con le verifiche in qualità di organismo abilitato, che sono anzi il presupposto per una più ampia attività di indagine in molti ambiti lavorativi, dall’industriale al terziario, per la valutazione dei livelli di esposizione del personale agli agenti fisici, potenzialmente dannosi per la salute degli addetti.

Il riferimento normativo è il Titolo VIII (“Agenti Fisici”) del DLgs. 81/2008, che all’art. 180 così recita “[..] per agenti fisici si intendono il rumore, gli ultrasuoni, gli infrasuoni, le vibrazioni meccaniche, i campi elettromagnetici, le radiazioni ottiche di origine artificiale, il microclima e le atmosfere iperbariche che possono comportare rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori [..]”.

SIVERT effettua con i suoi tecnici qualificati campagne di misure strumentali secondo le modalità previste dalle norme applicabili, per mezzo di strumentazione di elevato standard sottoposta a taratura.

Le relazioni che scaturiscono dalle campagne di misura possono essere utilizzate dai clienti (datori di lavoro, responsabili del servizio di prevenzione e protezione, consulenti per la sicurezza ecc.) per l’effettuazione delle specifiche valutazioni dei rischi, oppure possono essere i tecnici SIVERT stessi ad effettuare tali valutazioni acquisendo sul campo le informazioni occorrenti (quali tempi di esposizione, dispositivi di protezione impiegati ecc.). Tutte le valutazioni dei rischi di tipo fisico sono soggette a revisione ogni 4 anni salvo modifiche sostanziali subentrate prima della scadenza di tale termine.

Si ricorda che la violazione degli obblighi di valutazione dei rischi da agenti fisici il DLgs. 81/08 prevede sanzioni fino a 6 mesi di arresto o multe fino a 6.450,00 €.

Di seguito una sintetica descrizione dei tipi di indagini che SIVERT effettua su agenti fisici e il loro significato:

Radiazione ottica artificiale

Per radiazioni ottiche si intendono tutte le radiazioni elettromagnetiche nella gamma di lunghezza d'onda compresa tra 100  nm e 1 mm. Lo spettro delle radiazioni ottiche si suddivide in radiazioni ultraviolette, radiazioni visibili e radiazioni infrarosse. Le sorgenti di radiazioni ottiche possono inoltre essere classificate in coerenti e non coerenti: le prime emettono radiazioni in fase fra di loro (i minimi e i massimi delle radiazioni coincidono), e sono generate dai laser, mentre le seconde emettono radiazioni sfasate e sono generate da tutte le altre sorgenti non laser. I tecnici SIVERT effettuano le misurazioni per mezzo di fotoradiometri con un set di sonde specifiche per tutte le bande di frequenza oggetto di indagine.

Tra le principali sorgenti di ROA si possono annoverare: saldatrici elettriche (soprattutto per la radiazione ultravioletta) e a cannello (radiazione infrarossa), lampade di wood, lampade in generale per la radiazione visibile e la luce blu (lampade a LED, alogene, ai metalli), forni industriali (radiazione infrarossa), apparecchiature laser.

Via Leonardo Da Vinci 32

23900 Lecco

CF e pIVA: 03612850135

REA: LC 321717

Call

T: 333.6406557

  • Instagram Social Icon
  • White LinkedIn Icon
  • Facebook Social Icon